Crea sito

Papa_ani1.gif (31670 byte)

GIOVANNI PAOLO II

(1978-2005)

 

Giovanni Paolo II

Storia della Chiesa

Piccolo vocabolario Teologico

I Pontefici

FRASI

 

"Ciò che è vero, deve essere vero per tutti e per sempre." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Sia l'Antico che il Nuovo Testamento sono espliciti nell'affermare che senza l'amore per il prossimo, che si concretizza nell'osservanza dei comandamenti, non è possibile l'autentico amore per Dio" Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"La donna - nel nome della liberazione dal 'dominio' dell'uomo - non può tendere ad appropriarsi le caratteristiche maschili, contro la sua propria 'originalità' femminile. Esiste il fondato timore che su questa via la donna non si 'realizzerà', ma potrebbe invece deformare e perdere ciò che costituisce la sua essenziale ricchezza. Si tratta di una ricchezza enorme." Giovanni Paolo II, Mulieris dignitatem

 

"ai non credenti dico: cercate Dio, Egli sta cercando voi" Giovanni Paolo II

 

"Ai giovani: spendete bene la vita, è un tesoro unico" Giovanni Paolo II

 

"Ai giovani: spendete bene la vita, è un tesoro unico" Giovanni Paolo II

 

"l'aborto e l'eutanasia sono terribili crimini contro la dignità dell'uomo" Giovanni Paolo II

 

"O Dio onnipotente e misericordioso non ti può compredendere chi semina discordia, non ti può accogliere chi ama la violenza" Giovanni Paolo II

 

"vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia, permettete a Cristo di parlare all'uomo" Giovanni Paolo II

 

"Fate esperienza di preghiera, lasciando che lo Spirito parli al vostro cuore. Pregare significa concedere un po' del proprio tempo a Cristo, affidarsi a Lui, rimanere in silenzioso ascolto della sua Parola, farla risuonare nel cuore." Giovanni Paolo II

 

"coraggio, la santità è possibile, è possibile in qualunque situazione, nonostante i condizionamenti del male. Alla crisi del nostro tempo può dare una risposta adeguata solo una grande fioritura di santità" Giovanni Paolo II

 

"ogni verità raggiunta è sempre solo una tappa verso quella piena verità che si manifesterà nella rivelazione ultima di Dio" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Senza meraviglia l'uomo cadrebbe nella ripetitività" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"l'uomo e la donna, creati come "unità dei due" nella comune umanità, sono chiamati a vivere una comunione d'amore e in tal modo a rispecchiare nel mondo la comunione d'amore che è in Dio, per la quale le tre Persone si amano nell'intimo mistero dell'unica vita divina"Giovanni Paolo II mulieris dignitatem

 

"Lo stolto infatti si illude di conoscere molte cose, ma in realtà non è capace di fissare lo sguardo su quelle essenziali." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"L'uomo non è fatto per vivere solo." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"attraverso il creato gli " occhi della mente " possono arrivare a conoscere Dio." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"La verità, infatti, non può mai essere limitata al tempo e alla cultura; si conosce nella storia, ma supera la storia stessa" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"una delle maggiori minacce, in questa fine di secolo, è la tentazione della disperazione." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Una volta che si è tolta la verità all'uomo, è pura illusione pretendere di renderlo libero." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Il nichilismo, prima ancora di essere in contrasto con le esigenze e i contenuti propri della parola di Dio, è negazione dell'umanità dell'uomo e della sua stessa identità." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"la mentalità scientista è riuscita a fare accettare da molti l'idea secondo cui ciò che è tecnicamente fattibile diventa per ciò stesso anche moralmente ammissibile" Giovanni Paolo II, fides et Ratio

 

"Una grande sfida che ci aspetta al termine di questo millennio è quella di saper compiere il passaggio, tanto necessario quanto urgente, dal fenomeno al fondamento." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"la verità, tuttavia, non può essere che una sola." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Da questo rapporto di circolarità con la parola di Dio la filosofia esce arricchita, perché la ragione scopre nuovi e insospettati orizzonti" Fides et Ratio, Giovanni Paolo II

 

"Poiché, d'altra parte, la parola di Dio è Verità (cfr Gv 17, 17), alla sua migliore comprensione non può non giovare la ricerca umana della verità, ossia il filosofare" Fides et Ratio, Giovanni Paolo II

 

"la risposta decisiva ad ogni interrogativo dell'uomo, in particolare ai suoi interrogativi religiosi e morali, è data da Gesù Cristo, anzi è Gesù Cristo stesso" Giovanni Paolo II, Veritatis Splendor

 

"proprio sulla strada della vita morale è aperta a tutti la via della salvezza" Giovanni Paolo II, Veritatis Splendor

 

"se Dio solo è il Bene, nessuno sforzo umano, neppure l'osservanza più rigorosa dei comandamenti, riesce a « compiere » la Legge, cioè a riconoscere il Signore come Dio e a rendergli l'adorazione che a Lui solo è dovuta (cf Mt 4,10). Il « compimento » può venire solo da un dono di Dio" Giovanni Paolo II, Veritatis Splendor

 

"La vera libertà è nell'uomo segno altissimo dell'immagine divina. Dio volle, infatti, lasciare l'uomo "in mano al suo consiglio" Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"Se esiste il diritto di essere rispettati nel proprio cammino di ricerca della verità, esiste ancor prima l'obbligo morale grave per ciascuno di cercare la verità e di aderirvi una volta conosciuta." Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"la Rivelazione insegna che il potere di decidere del bene e del male non appartiene all'uomo, ma a Dio solo. L'uomo è certamente libero, dal momento che può comprendere ed accogliere i comandi di Dio." Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"La legge di Dio, dunque, non attenua né tanto meno elimina la libertà dell'uomo, al contrario la garantisce e la promuove." Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"come governando il mondo l'uomo lo forma secondo la sua intelligenza e volontà, così compiendo atti moralmente buoni l'uomo conferma, sviluppa e consolida in se stesso la somiglianza di Dio" Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"La legge morale proviene da Dio e trova sempre in lui la sua sorgente" Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"la libertà dell'uomo non solo non è negata dalla sua obbedienza alla legge divina, ma soltanto mediante questa obbedienza essa permane nella verità ed è conforme alla dignità dell'uomo" Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"la Chiesa serve l'uomo e gli indica la via del vero amore, sulla quale soltanto egli può trovare il vero Dio." Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"La Chiesa ha sempre insegnato che non si devono mai scegliere comportamenti proibiti dai comandamenti morali, espressi in forma negativa nell'Antico e nel Nuovo Testamento." Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"nessun male compiuto con buona intenzione può essere scusato" Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"Se gli atti sono intrinsecamente cattivi, un'intenzione buona o circostanze particolari possono attenuarne la malizia, ma non possono sopprimerla: sono atti « irrimediabilmente » cattivi, per se stessi e in se stessi non sono ordinabili a Dio e al bene della persona" Giovanni Paolo II, Veritatis Splendor"

 

l'intenzione è buona quando mira al vero bene della persona in vista del suo fine ultimo. Ma gli atti, il cui oggetto è « non-ordinabile » a Dio e « indegno della persona umana », si oppongono sempre e in ogni caso a questo bene." Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"La forza salvifica del vero è contestata, affidando alla sola libertà, sradicata da ogni obiettività, il compito di decidere autonomamente ciò che è bene e ciò che è male." Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"l'uomo non è più convinto che solo nella verità può trovare la salvezza." Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"Gesù, dunque, è la sintesi viva e personale della perfetta libertà nell'obbedienza totale alla volontà di Dio." Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

non è giusto fare ciò che la legge di Dio qualifica come male per trarre da esso un qualche bene." Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"La Chiesa propone l'esempio di numerosi santi e sante, che hanno testimoniato e difeso la verità morale fino al martirio o hanno preferito la morte ad un solo peccato mortale." Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"una parola non è veramente accolta se non quando passa negli atti, se non quando viene messa in pratica" Giovanni Paolo II, veritatis splendor

 

"Nella descrizione biblica l'esclamazione del primo uomo alla vista della donna creata è un'esclamazione di ammirazione e di incanto, che attraversa tutta la storia dell'uomo sulla terra" Giovanni Paolo II, Mulieris dignitatem

 

"Le risorse personali della femminilità non sono certamente minori delle risorse della mascolinità, ma sono solamente diverse" Giovanni Paolo II, Mulieris dignitatem

 

"Se mi sbaglio mi correggerete" Giovanni Paolo II

 

"Aprite anzi spalancate le porte a Cristo...non abbiate paura... permettete a Cristo di parlare all'uomo" Giovanni Paolo II

 

"Si può dire che l'uomo diventa in modo speciale la via della Chiesa, quando nella sua vita entra la sofferenza" Giovanni Paolo II, Salvifici doloris

 

"il dolore, specie quello fisico è ampiamente diffuso nel mondo degli animali. Però solo l'uomo, soffrendo, sa di soffrire e se ne chiede il perchè" Giovanni Paolo II, Salvifici doloris

 

"ogni uomo, nella sua sofferenza, può diventare partecipe della sofferenza redentiva di Cristo" Giovanni Paolo II, Salvifici doloris

 

"E ai sofferenti dico: abbiate fiducia, Cristo che vi ha preceduto vi darà la forza di far fronte al dolore" Giovanni Paolo II

 

"conforta i tuoi figli e apri i nostri cuori alla speranza, perchè il nostro tempo possa ancora conoscer giorni di serenita e di pace" Giovanni Paolo II

 

"la grazia non mette mai da parte la natura né la annulla, anzi la perfeziona e nobilita" Giovanni Paolo II, mulieris dignitatem

 

"Nell'unità dei due l'uomo e la donna sono chiamati sin dall'inizio non solo ad esistere 'uno accanto all'altra' oppure 'insieme', ma sono anche chiamati ad esistere reciprocamente 'l'uno per l'altro'" Giovanni Paolo II, mulieris dignitatem

 

"L'essere persona significa: tendere alla realizzazione di sé (il testo conciliare parla del "ritrovarsi"), che non può compiersi se non "mediante un dono sincero di sé"." Giovanni Paolo II mulieris dignitatem

 

"L'unione matrimoniale esige il rispetto e il perfezionamento della vera soggettività personale di tutti e due." Giovanni Paolo II mulieris dignitatem

 

"La donna non può diventare "oggetto" di "dominio" e di "possesso" maschile." Giovanni Paolo II mulieris dignitatem

 

"ricordando al popolo cristiano la vocazione alla santità di ogni battezzato" Giovanni Paolo II

 

"più l'uomo conosce la realtà e il mondo e più conosce se stesso nella sua unicità" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"più l'uomo conosce la realtà e il mondo e più conosce se stesso nella sua unicità" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"vede nella filosofia la via per conoscere fondamentali verità concernenti l'esistenza dell'uomo. Al tempo stesso, considera la filosofia un aiuto indispensabile per approfondire l'intelligenza della fede e per comunicare la verità del Vangelo a quanti ancora non la conoscono." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"il desiderio di verità appartiene alla stessa natura dell'uomo." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"l'Eterno entra nel tempo, il Tutto si nasconde nel frammento, Dio assume il volto dell'uomo." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"l'uomo con la luce della ragione sa riconoscere la sua strada, ma la può percorrere in maniera spedita, senza ostacoli e fino alla fine, se con animo retto inserisce la sua ricerca nell'orizzonte della fede." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Non ha dunque motivo di esistere competitività alcuna tra la ragione e la fede: l'una è nell'altra, e ciascuna ha un suo spazio proprio di realizzazione." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"all'uomo spetta il compito di investigare con la sua ragione la verità, e in ciò consiste la sua nobiltà." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"la conoscenza dell'uomo è un cammino che non ha sosta" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"la fede libera la ragione in quanto le permette di raggiungere coerentemente il suo oggetto di conoscenza e di collocarlo in quell'ordine supremo in cui tutto acquista senso." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"La forza per continuare il suo cammino verso la verità gli viene dalla certezza che Dio lo ha creato come un " esploratore " (cfr Qo 1, 13)" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Poggiando su Dio, egli resta proteso, sempre e dovunque, verso ciò che è bello, buono e vero." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"non solo essa non è confinata entro la conoscenza sensoriale, dal momento che può riflettervi sopra criticamente, ma argomentando sui dati dei sensi può anche raggiungere la causa che sta all'origine di ogni realtà sensibile." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"La sapienza dell'uomo rifiuta di vedere nella propria debolezza il presupposto della sua forza" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"La ragione non può svuotare il mistero di amore che la Croce rappresenta, mentre la Croce può dare alla ragione la risposta ultima che essa cerca." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"'Tutti gli uomini desiderano sapere', e oggetto proprio di questo desiderio è la verità." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"L'uomo è l'unico essere in tutto il creato visibile che non solo è capace di sapere, ma sa anche di sapere, e per questo si interessa alla verità reale di ciò che gli appare" GIovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Se esiste il diritto di essere rispettati nel proprio cammino di ricerca della verità, esiste ancora prima l'obbligo morale grave per ciascuno di cercare la verità e di aderirvi una volta conosciuta" Giovanni Paolo II Veritatis Splendor

 

"soltanto valori veri possono perfezionare la persona realizzandone la natura" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

la verità"Succede anche che l'uomo addirittura la sfugga non appena comincia ad intravederla, perché ne teme le esigenze" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Si può definire, dunque, l'uomo come colui che cerca la verità" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"La sete di verità è talmente radicata nel cuore dell'uomo che il doverne prescindere comprometterebbe l'esistenza." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Dall'insieme dei risultati raggiunti, tuttavia, viene confermata la capacità che l'essere umano ha di pervenire, in linea di massima, alla verità." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Ogni uomo, come già ho detto, è in certo qual modo un filosofo e possiede proprie concezioni filosofiche con le quali orienta la sua vita." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"nella vita di un uomo le verità semplicemente credute rimangono molto più numerose di quelle che egli acquisisce mediante la personale verifica." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Chi potrebbe controllare per conto proprio il flusso delle informazioni, che giorno per giorno si ricevono da ogni parte del mondo e che pure si accettano, in linea di massima, come vere?" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"L'uomo, essere che cerca la verità, è dunque anche colui che vive di credenza" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"La perfezione dell'uomo, infatti, non sta nella sola acquisizione della conoscenza astratta della verità, ma consiste anche in un rapporto vivo di donazione e di fedeltà verso l'altro." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"la ragione ha bisogno di essere sostenuta nella sua ricerca da un dialogo fiducioso e da un'amicizia sincera." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Questa verità, che Dio ci rivela in Gesù Cristo, non è in contrasto con le verità che si raggiungono filosofando. I due ordini di conoscenza conducono anzi alla verità nella sua pienezza." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"la fede chiede che il suo oggetto venga compreso con l'aiuto della ragione; la ragione, al culmine della sua ricerca, ammette come necessario ciò che la fede presenta" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"poiché l'accesso alla verità è un bene che permette di giungere a Dio, tutti devono essere nella condizione di poter percorrere questa strada." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Chi vive per la verità è proteso verso una forma di conoscenza che si infiamma sempre più di amore per ciò che conosce" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"la fede chiede che il suo oggetto venga compreso con l'aiuto della ragione; la ragione, al culmine della sua ricerca, ammette come necessario ciò che la fede presenta" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"La luce della ragione e quella della fede provengono entrambe da Dio, egli argomentava; perciò non possono contraddirsi tra loro." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"La fede, dunque, non teme la ragione, ma la ricerca e in essa confida. Come la grazia suppone la natura e la porta a compimento,(45) così la fede suppone e perfeziona la ragione." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"Il nichilismo è all'origine di quella diffusa mentalità secondo cui non si deve assumere più nessun impegno definitivo, perché tutto è fugace e provvisorio" Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"La ragione, privata dell'apporto della Rivelazione, ha percorso sentieri laterali che rischiano di farle perdere di vista la sua meta finale. La fede, privata della ragione, ha sottolineato il sentimento e l'esperienza, correndo il rischio di non essere più una proposta universale." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

"E illusorio pensare che la fede, dinanzi a una ragione debole, abbia maggior incisività; essa, al contrario, cade nel grave pericolo di essere ridotta a mito o superstizione." Giovanni Paolo II, Fides et Ratio

 

 

INDIETRO